• La Stella di Lorenzo

Presentazione progetto di prevenzione aritmie fatali al Municipio XII di Roma

Roma, 30 novembre 2017 Nell'aula consiliare del Municipio XII di Roma Capitale il Presidente de La Stella di Lorenzo Onlus ha presentato ai membri della giunta municipale, agli insegnati di alcuni Istituti presenti nel territorio del Municipio e a semplici cittadini, la campagna di screening ECG per la prevenzione delle aritmie pericolose.

La Presidente del Municipio, Dott.ssa Silvia Crescimanno, ha dato il benvenuto ai presenti e ha quindi lasciato la parola agli altri relatori, tra i quali il Dott. Fabrizio Drago, responsabile del reparto di Cardiologia e Aritmologia pediatrica dell'Ospedale Bambino Gesù, che ha illustrato i risultati delle campagne di screening condotte finora, evidenziando come l'incidenza della morte cardiaca improvvisa nei giovani si attesti in Italia tra i 2 e gli 8 casi ogni 100.000 giovani all'anno. Il Dott. Drago ha quindi sottolineato che, se ci fosse la volontà politica di lanciare una campagna di prevenzione che coinvolgesse tutte le scuole della Capitale, l'investimento economico totale, se distribuito equamente tra tutti i Municipi di Roma, sarebbe assolutamente irrisorio, se comparato al budget che viene messo annualmente a bilancio per gli interventi a carattere sociale e sanitario. ​ Il Presidente de La Stella di Lorenzo Onlus ha quindi illustrato il piano delle campagne di screening ECG previsto per l'anno scolastico 2017-18, in cui sono a calendario due Istituti Comprensivi del Municipio XII: "Nelson Mandela" e "Via Fabiola". Ha quindi ringraziato la giunta municipale per la concessione del patrocinio al progetto di prevenzione che proseguirà nel prossimo anno scolastico, coinvolgendo gli altri istituti presenti sul territorio del Municipio XII. ​ La Dott.ssa Laura Baldassarre, Assessore alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, a conclusione dell'incontro, ha espresso il suo personale apprezzamento per questa iniziativa e ha manifestato il proposito di valutare le opportunità di estenderla anche agli altri Municipi.

0 visualizzazioni0 commenti